Linea Shampoo Bilba - Senza SLS e Parabeni

Vi parlo dei miei ultimi acquisti! :D

LINEA SHAMPOO SENZA SLS E PARABENI di BILBA






Sono sempre alla ricerca di shampoo nuovi da provare e così, vedendoli su di una bancarella del mercato a 1,50 cad., ho comprato questi tre flaconi.

Della Bilba uso già lo shampoo per capelli ricci (di cui, da tempo immemore, dovrei fare una review...) e mi trovo benissimo da quest'estate, perciò mi sono detta: "Ma sì, proviamo anche questi!". :)

Ho preso tutte le varietà che erano disponibili, parlando di shampoo, mentre ho lasciato lì la variante "shampoo+balsamo" perchè non uso il balsamo.

La linea si compone di:

SHAMPOO ANTIFORFORA - con agrumi mediterranei



SHAMPOO TUTTI I GIORNI - con estratto di uva



SHAMPOO PIU' NUTRITI - con olio di mandorla



La dicitura sul flacone specifica che l'inci è senza SLS e parabeni, ma, indagando su google, ho scoperto che in realtà non è che sia proprio un inci "pulito."



Ve lo posto, in modo da guardarvelo.
(Come sempre, a me interessa poco, li ho comprati più che altro per la marca, con cui mi trovo davvero bene!)




AVVERTENZA: questo post è, per il momento, una preview, in quanto devo ancora utilizzare gli shampoo.
Volevo iniziare a mostrarveli e aggiornerò man mano che, con l'utilizzo, mi farò un'idea del prodotto.

Glitter

Glitterina

23 commenti:

  1. Non ho mai utilizzato prodotti di questa marca, ma il prezzo è ottimo :)
    Si attende review!

    RispondiElimina
  2. Il mio ragazzo ha utilizzato quello all'albicocca e non si è trovato per nulla male:) baci

    RispondiElimina
  3. per un euro e cinquanta li avrei presi anche io! mi interessa quello agli agrumi visto che ne amo l'odore^^ aspetto notizie!

    RispondiElimina
  4. La mia conoscenza dell'inci si ferma alle prime nozioni base, quindi non so esprimermi al riguardo di questi. Comunque se in generale non hai problemi con gli shampoo da supermercato hai fatto benissimo a prenderli questi :)

    RispondiElimina
  5. Devo guardarmi l'INCI sul biodizionario. Se si rivela buono... potrebbe entrare nel novero degli shampoo che uso :)

    RispondiElimina
  6. Usavo lo shampoo della Bilba un secolo fa...che strano rivederli anche solo in foto!

    RispondiElimina
  7. @Mary: io ho scoperto quello bilba capelli ricci un po' per caso ed è stato amore..spero sia lo stesso con questi!
    credo proprio che me li porterò al mare! :D

    @De: quello all'albicocca è quello con il balsamo insieme, io ho preferito evitarlo! :)

    @Sara: l'odore, di tutti, ma di quello agli agrumi in particolare, è buonissimo! sono anch'io un'amante del genere! :D

    @Giulia: in realtà problemi ne ho (prurito e robe varie) ma lavo i capelli spessissimo e o al lavandino o in palestra, perciò non ho tempo di stare a fare impacchi o di passare all'eco bio, con le dosi etc etc.
    Della bilba mi fido, perciò credo andrà tutto bene! :D

    @Giudy: in realtà, se hai aperto il link che ho messo parlando di una ricerchina che ho fatto su google, non è che l'inci sia proprio pulito, ma tant'è, io ci bado poco! :P

    @Alice: :):):) io invece, come marca, l'ho riscoperta da poco!
    ero abituata ad usare solo la loro linea di doposole! :P

    Baci a tutte e scusate se sono poco presente con il blog ma è un periodo a dir poco di fuoco!!!! <3

    RispondiElimina
  8. Io ho provato lo shampoo "tutti i giorni" perchè ho i capelli tendenti al grasso ma andando in palestra e lavandoli giorno si e giorno no, un comune shampoo me li rovinava. Questo è PERFETTO, i capelli restano puliti anche 3-4 giorni senza appesantirsi!

    RispondiElimina
  9. A proposito...

    C'è un premio per te sul mio blog!
    http://nailartandfashiontrends.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. @Elenina: buono a sapersi! anche io li lavo ogni due giorni infatti! :)
    Comunque guarda, con la Bilba, mi trovo proprio bene come marca! :)
    Passo a vedere il premio, grazie!
    baciiiii

    RispondiElimina
  11. Mai provati ma mi ispirano :D

    RispondiElimina
  12. Interessante quello antiforfora ;)

    P.S.c'è un premio per te sul mio blog :) baci

    RispondiElimina
  13. Ciao Che bella notizia che mi dai, sembrano rari gli shampoo senza sali e solfati!!
    Noi intanto ti abbiamo anche taggata qui, speriamo ti faccia piacere, ciao!http://zuccheroglitterechiccheria.wordpress.com/2013/04/25/un-premio-sul-blog/

    RispondiElimina
  14. Io ormai sono orientata su shampoo senza siliconi! All'inizio i capelli sembrano stoppa ma adesso sono proprio wow!
    Ti ho lasciato un premio :* :* :*

    RispondiElimina
  15. Mai visti, quello all'uva mi ispira!!

    RispondiElimina
  16. Ciao,c'è un premio per te sul mio blog!!:)

    RispondiElimina
  17. UUUh interessanti! Mi ispirano!

    RispondiElimina
  18. @bunny: li proverò al mare! :)

    @Urban: sìsì! :) grazie, a fine mese passerò a rispondere! :*
    devo anche fare ancora il post sugli occhiali vinti grazie a te..abbi fede! e pazienza! :P

    @zuglichi: sì, anche se come dicevo, pare che l'inci non sia proprio pulito!
    Grazie, certo che mi fa piacere! ma risponderò a inizio giugno!

    @Angelica: per il premio, idem di sopra..
    Io invece di shampoo uso sempre il bananoso the body shop ma a questi non ho resistito! :D

    @Shoegal: al super manco io, li ho trovati al mercato! :)

    @Lucia: grazie, ma anche per te, rimanderò tutto a giugno! :)

    G: :):):)

    Scusate il ritardo delle risposte!!!! :(

    RispondiElimina
  19. tensioattivi chimici maggiormente conosciuti sono, per l’appunto, SLS (Sodium Lauryl Sulfate) e SLES (Sodium Laureth Sulfate). Il SLS possiede ottime capacità schiumogene e detergenti, tuttavia è molto aggressivo, specialmente se presente come unico tensioattivo nella formulazione. Viene impiegato per irritare la pelle prima di testare sostanze calmanti e lenitive ed è uno degli ingredienti maggiormente sperimentati sugli animali con atroci ed immaginabili conseguenze. Il SLES contiene alcune molecole di derivazione petrolifera ed è fortemente impiegato per la sua economicità. Nonostante anch’esso sia caratterizzato da notevole potere irritante è maggiormente tollerabile a livello cutaneo rispetto al precedente tensioattivo. Affianco a queste due sostanze esistono altri tensioattivi chimici come l’alkyl sulfate ed i famosi DEA (Diethanolamine), MEA (Monoethanolamine) e TEA (Triethanolamine). Tali sostanze sono acidi grassi di sintesi e possono indurre la formazione di nitrosamine, sostanze cancerogene. Sono inoltre sensibilizzanti, disidratanti, permettono la formazione di tossine e possono dar luogo ad acne e forfora.
    NELL INCI CI SONO I DEA PERTANTO E UNA SOLA :D

    RispondiElimina
  20. Ciao! Scusa il disturbo, sapresti dirmi dove posso acquistare questa linea a Milano (o online)? Anche io l'ho provato in vacanza, ma qui non lo trovo da nessuna parte.. :( Grazie mille, Eli

    RispondiElimina
  21. @Anonimo 1: grazie per la lettura dell'inci! In generale comunque non bado troppo alle etichette, questo mi aveva incuriosito ma sospettavo "una truffa" dietro l'angolo! :) In ogni caso arriverà presto una review di quello all'uva, che nonostante tutto mi ci trovo molto bene :)

    @Eli: purtroppo non saprei dirti con certezza, io abito a To e qui l'ho trovata al mercato; potresti cercarla anche tu sulle bancarelle, perchè qui a To la bilba si trova più lì che nei negozi! :)

    Baciii

    RispondiElimina
  22. Grazie mille :) Eli

    RispondiElimina
  23. ultimi due sono i parabeni

    RispondiElimina

Sentiti pure libera di esprimere il tuo parere, positivo o negativo che sia, ma ricordati che i commenti con spam o volgarità saranno eliminati! ♥ Leggo tutti i commenti ma spesso per rispondere mi ci vogliono un paio di giorni; torna a trovarmi! ♥

Instagram